Crisi d’impresa e recupero crediti

Il dipartimento si occupa di assistenza volta alla individuazione di soluzioni per la crisi d’impresa, ivi compreso il ricorso alle procedure concorsuali (fallimento, concordato preventivo, liquidazione coatta, amministrazione straordinaria, ecc.) ed alla ristrutturazione dei debiti, nonché di tutte le fasi precedenti e successive alla dichiarazione di fallimento con tutela degli interessi di creditori istanti, ovvero di società nei cui confronti sia rivolta istanza di fallimento, anche nella eventuale fase di gravame o di verificazione dei crediti.

Il dipartimento fornisce assistenza legale nel settore delle obbligazioni e di ogni questione giuridica attinente e collegata al recupero dei crediti, anche nell’ambito di procedure concorsuali, ed al processo di esecuzione in generale.

In particolare, l’attività consiste nella predisposizione ed implementazione di:

  • Precetti
  • Decreti ingiuntivi
  • Pignoramenti mobiliari, immobiliari e presso terzi
  • Pignoramenti di quote e di azioni
  • Istanze di fallimento
  • Domande di ammissione al passivo e di rivendica
  • Domande di rivendica
  • Opposizioni allo stato passivo
  • Revocatorie fallimentari

Il dipartimento mantiene attivo un sistema di “track record” per monitorare il grado di efficienza delle azioni di recupero, sia in termini globali, sia per Cliente, in relazione alle tempistiche, al valore del recuperato e ad ogni altro dato rilevante.

E’ dotato di una struttura elastica di professionisti e consulenti e si avvale di sistemi di automazione che consentono un veloce sviluppo del lavoro anche in presenza di incarichi massivi.