News

Bonus Covid: sanzione di 300.000€ per l’INPS

10 Marzo 2021
Condividi
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su facebook

Il Garante per la protezione dei dati personali ha sanzionato l’INPS per 300.000€ per le violazioni commesse nell’ambito dei controlli antifrode effettuati con riguardo al “Bonus Covid”: mancata definizione dei criteri di trattamento dei dati di determinate catogorie di richiedenti, utilizzo di informazioni non necessarie, mancato rispetto del principio di minimizzazione dei dati e inadeguata valutazione dei rischi collegati al trattamento dei dati.