Quali sono le funzionalità essenziali delle Video Sharing Platforms?

Pubblicati gli orientamenti della Commissione Europea sulle funzionalità essenziali delle Video Sharing Platforms: vediamo quali sono le caratteristiche e quali conseguenze ne derivano.
 

La Commissione Europea ha pubblicato il testo delle attese linee guida sull’applicazione pratica del criterio di funzionalità essenziali nella definizione di Video Sharing Platforms ai sensi del considerando 5 della direttiva AVMS 2018/1808.

Perché rilevano tali orientamenti? Perché se un soggetto che fornisce un servizio di condivisione di contenuti possiede le caratteristiche identificate dalla Commissione, tale servizio rientrerà nella definizione di servizio di Video Sharing Platform (art. 1 direttiva). Conseguentemente, il fornitore di tale servizio sarà tenuto a adottare misure adeguate per tutelare il grande pubblico da video generati dagli utenti e comunicazioni commerciali audiovisive che includano contenuti la cui diffusione costituisce un’attività che rappresenta un reato ai sensi del diritto dell’Unione.

La valutazione se un servizio soddisfa il criterio delle funzionalità essenziali verrà effettuata caso per caso e terrà conto della specificità del servizio.

Sono state identificate 4 categorie di indicatori non cumulativi e non esaustivi per stabilire se una piattaforma online è una Video Sharing Platform. Per ogni categoria vengono definiti degli indicatori specifici:

  1. rapporto tra contenuto audiovisivo presente sulla piattaforma e principale/i attività economica del servizio;
  2. rilevanza quantitativa e qualitativa del contenuto audiovisivo disponibile sul servizio;
  3. monetizzazione e ricavi generati dal contenuto audiovisivo sul servizio;
  4. disponibilità degli strumenti volti ad aumentare la visibilità e l’attrattività del contenuto audiovisivo.

Il contenuto audiovisivo è da intendersi come parte minore dell’attività del servizio ogni volta che, sulla base di considerazioni quantitative e/o qualitative, risulti avere un ruolo insignificante nell’economia generale del servizio.

Avv. Alessandro La Rosa