CoronaVirus: come limitare il contagio con l’Intelligenza Artificiale nel rispetto della privacy

Avv. Vincenzo Colarocco

Nelle ultime settimane stiamo assistendo all’adozione di misure straordinarie nel tentativo di limitare il contagio da Covid-19, ma il fenomeno potrebbe essere efficacemente contenuto grazie a big data e intelligenza artificiale. L’utilizzo di dati aggregati, anonimizzati e su larga scala dei soggetti contagiati, permetterebbe infatti di elaborare modelli predittivi sull’evoluzione del contagio e di ricostruire gli spostamenti delle persone infette, evitando il sorgere di nuovi focolai e rispettando la privacy degli individui coinvolti. Per consultare l’articolo completo, clicca qui.