“Forum Privacy” – Gli adeguamenti documentali

14-15 ottobre 2019 – Baglioni Hotel Carlton – Milano

A ormai più di un anno dall’entrata in vigore del Regolamento UE 2016/679 – GDPR e nell’approssimarsi del primo anno di applicazione del Decreto Legislativo n. 101/18, che ha adeguato il Codice Privacy al GDPR, il “cantiere” delle novità in ambito privacy non si arresta.

Proprio il Decreto 101 ha attribuito al Garante Privacy il compito di assumere determinazioni in ordine alle autorizzazioni generali rilasciate nel previgente quadro normativo, previa verifica della loro compatibilità con il GDPR, e di accertare altresì la rispondenza alla normativa data protection eurounitaria di una serie di codici deontologici. Il Garante, nel dare attuazione a tali prescrizioni, ha svolto negli negli ultimi mesi un’attività particolarmente intensa, nell’ambito della quale ha dato il “via libera”, tra l’altro, al Provvedimento che individua le prescrizioni contenute nelle Autorizzazioni generali nn 1/2016, 3/2016, 6/2016, 8/2016 e 9/2016 compatibili con il nuovo quadro normativo, e a una serie di testi deontologici (i “vecchi” codici ora diventati “regole deontologiche”). È inoltre iniziata l’attività di validazione dei Codici di condotta ai sensi dell’art. 40 del GDPR e dell’art. 20 del D. Lgs. n. 101/18, con l’approvazione, assai recente, del Codice di condotta per il trattamento dei dati personali in materia di informazioni commerciali.

Prosegue intanto, a livello eurounitario, l’attività di elaborazione di Linee Guida da parte dell’EDPB: tra le più recenti si segnalano le Linee Guida sulla videosorveglianza (n. 3/2019), adottate nella sessione plenaria del 9 e 10 luglio 2019.

Il convegno, dopo aver messo a fuoco lo stato dell’arte della normativa applicabile e dei contributi “integrativi” e interpretativi delle autorità di controllo, procederà ad esaminare tutti i principali istituti introdotti o comunque innovati dal GDPR e dagli interventi legislativi nazionali, consentendo agli interessati di effettuare un vero e proprio “check” rispetto al proprio grado di conformità alla normativa e alle eventuali azioni correttive o migliorative da intraprendere.

DOCENTI

Dott. Riccardo Acciai – Garante per la Protezione dei Dati Personali

Avv. Enrico Barraco – Studio Legale Barraco

Avv. Anna Cataleta – Data Protection Officer

Avv. Vincenzo Colarocco – Studio Previti Associazione Professionale

Prof. Avv. Alessandro Del Ninno – Studio Legale Tonucci & Partners

Avv. Francesco De Maio – EY

Avv. Eleonora Fasoli – Studio Legale Mancini

Avv. Diego Fulco – Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati

Avv. Nadia Martini – Rödl & Partner

Avv. Rocco Panetta – Panetta & Associati

Prof. Avv. Giorgio Pedrazzi

Dott. Luigi Rufo – Referente del DPO per l’Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer

Avv. Giuseppe Vaciago – R&P Legal

Avv. Giulia Zappaterra – DLA Piper Studio Legale Tributario

 

Per maggiori informazioni