Trasparenza: linee guida EDPB in materia di videosorveglianza

Avv. Vincenzo Colarocco

Il Comitato Europeo per la Protezione dei Dati (EDPB) ha adottato il 10 giugno 2019 le linee-guida n. 3/2019 sul trattamento dei dati in materia di videosorveglianza che chiariscono in quali termini il regolamento generale sulla protezione dei dati si applichi al trattamento dei dati personali quando si utilizzano dispositivi video, e mirano a garantire l’applicazione coerente del GDPR in materia.
Brevemente, con riferimento all’informativa da rendere agli interessati viene confermata la struttura a due livelli: informativa sintetica (il cartello) e informativa completa (consultabile ad esempio sul sito internet). Quanto al cartello questo deve essere posizionato nei pressi della telecamera e deve contenere tutte le informazioni essenziali richieste dal GDPR. Di seguito l’esempio della nuova versione del cartello informativo fornito dalle stesse linee guida.