Data breach: arrivano i risarcimenti per gli interessati

Avv. Vincenzo Colarocco

Equifax – società americana di controllo del credito dei consumatori- ha rivelato di aver subito nel settembre 2017 un data breach che ha messo a rischio i dati di circa 146 milioni di cittadini americani. Milioni di numeri di patente di guida, numeri di telefono e indirizzi e-mail sono stati esposti anche in relazione a nomi, date di nascita e numeri di previdenza sociale. I dati rubati non provenivano da un singolo database centralizzato ma da una serie di database diversi, associati alle applicazioni e ai sistemi di pagamento di Equifax.

A seguito di quanto accaduto, la sig.ra Jessamyn West vittima del data breach ha ottenuto recentemente dal locale Tribunale di Orange County, in Vermont il risarcimento di 690,00 dollari, di cui 90 dollari quale rimborso per le spese legali.

Dunque un rischio risarcitorio importante per Equifax che a gennaio era stata condannata per il medesimo breach ad 8.000 dollari, importo poi ridotto a 5.500 dollari a seguito dell’appello della stessa Equifax.