Corte di Giustizia dell’Unione Europea: l’amministratore di una fanpage su un social network e’ titolare del trattamento

Avv. Vincenzo Colarocco

L’amministratore di una fanpage di Facebook è titolare insieme alla stessa Facebook del trattamento dei dati personali dei visitatori della sua pagina. A stabilirlo è la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione Europea resa lo scorso 5 giugno nella causa C-210/16, sulla scorta della circostanza che gli amministratori delle pagine possono ottenere e trattare dati demografici concernenti il pubblico destinatario (in particolare tendenze in materia di età, sesso, situazione sentimentale e professionale), informazioni sullo stile di vita e sugli interessi di detto pubblico (incluse informazioni sugli acquisti e il comportamento di acquisto online dei visitatori della sua pagina, nonché le categorie di prodotti o di servizi di loro maggiore interesse) e dati territoriali. Del resto detti dati consentono all’amministratore della fanpage di stabilire dove avviare promozioni speciali o organizzare eventi e, in generale, di offrire informazioni maggiormente mirate e, dunque, attraverso la propria azione d’impostazione dei parametri determina le finalità e gli strumenti del trattamento dei dati personali dei visitatori della sua fanpage.