Articoli

Il rapporto WIPO “World Intellectual Property Indicators” 2016

La World Intellectual Property Organization (“WIPO”) ha pubblicato l’edizione 2016 World Intellectual Property Indicators“, fornendo un quadro completo ed esaustivo sui dati mondiali relativi alla presentazione, registrazione e rinnovi dei brevetti, modelli di utilità, marchi, disegni industriali, microrganismi e protezione delle varietà vegetali.

L’Agenzia delle Nazioni Unite che si occupa di protezione dei diritti di proprietà intellettuale, nel 2015 ha registrato 2,9 milioni domande di nuovi brevetti, con un incremento del 7,8 per cento rispetto al 2014, dove la Cina si conferma il paese con maggiore richieste presentate: oltre un milione.

L’attività mondiale di deposito dei marchi è aumentata del 15,3% e pure in detto settore Pechino è in testa con 2,83 milioni domande di registrazione di nuovi marchi. Anche in Italia si registra un trend in crescita: nel 2015 sono state presentate il 32,6% in più di domande rispetto al 2014.