Articoli

Cina – Attualità e linee evolutive del Fintech

Avv. Andrea Bernasconi

L’industria della tecnologia applicata alla finanza, meglio conosciuta con il termine Fintech, è fenomeno globale ormai ampiamente consolidato e così in grande espansione da essere difficilmente definibile o quantomeno riconducibile ad un elenco determinato di settori. Ciò è dovuto sia alla eterogeneità dei soggetti che operano nell’ambito fintech che alla diversificazione dei servizi disponibili, maggiormente personalizzati, più duttili e di veloce gestione rispetto a quelli offerti dai tradizionali player della finanza. Tali fattori hanno, di fatto, messo globalmente alla prova i classici canali di trasferimento ed allocazione delle risorse economiche che i consumatori erano abituati a conoscere. Il contesto di dinamica rincorsa all’innovazione si estende dalla erogazione dei servizi di banking da remoto e in cloud, agli strumenti finanziari, assicurativi e al private equity, dalle criptocurrencies alle nuove soluzioni di finanziamento del credito al consumo.

Ciò che, soprattutto, rende davvero una rivoluzione il Fintech è il fatto che a livello globale i grandi gruppi dell’IT stiano sostenendo questo trand sia con investimenti massicci diretti a fornire nuovi servizi finanziari complementari ai rispettivi tradizionali servizi IT, che stringendo partnership strategiche con i gruppi bancari, a loro volta chiamati a rinnovarsi rapidamente per non essere estromessi dai nuovi mercati che si stanno generando. La regolamentazione dei vari fenomeni è, tuttavia, lungi dall’essere anche solo tracciata e sporadici sono i casi di ordinamenti che hanno cominciato con il creare team dedicati allo studio delle problematiche regolamentari connesse alla gestione dei fenomeni del Fintech.

In tale contesto globale, le industrie del Fintech cinese giocano un ruolo di primaria importanza, non solo per i consumatori ma anche per lungimiranti investitori e imprenditori italiani ed europei, se è vero che le stesse sarebbero, secondo quanto riportato ad Aprile dal FT, mediamente più avanti di quelle americane di una/due generazioni.

Sinergie con le piattaforme IT cinesi possono essere oggi una concreta opportunità non solo per Startup e PMI innovative ma, grazie all’indotto creato dai servizi di Fintech, anche per tutto il comparto industriale.

Un interessante link di approfondimento sull’argomento ad opera dell’Italian Desk di