Articoli

Banche di credito cooperativo

Con il decreto legge 14 febbraio 2016 n. 18 sono state introdotte misure urgenti per la riforma delle banche di credito cooperativo. Il provvedimento prevede l’obbligo per le suddette banche di aderire ad un gruppo bancario cooperativo che abbia come capogruppo una societa per azioni con un patrimonio non inferiore ad 1 miliardo di euro.

Le banche di credito cooperativo che non intendano aderire ad un gruppo bancario potranno farlo a condizione che abbiano riserve pari ad almeno 200 milioni di Euro e che versino un’imposta straordinaria del 20% sulle riserve stesse. In tali ipotesi, tuttavia, le banche di credito cooperativo saranno tenute a deliberare entro 18 mesi la propria trasformazione in s.p.a.