1. Il servizio di Consulenza on-line (il “Servizio”) è soggetto alle disposizioni del decreto legislativo 22 Maggio 1999, n. 185 (“Attuazione della direttiva 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza”), oltre che alle regole del Codice Deontologico Forense il cui testo è consultabile integralmente all’indirizzo web www.consiglionazionaleforense.it.
  2. Ai sensi dellÂ’articolo 17-bis del Codice Deontologico Forense e del decreto legislativo sopra richiamato, vengono fornite le seguenti informazioni:
    1. Dati identificativi: Studio Previti – Associazione Professionale – Via Cicerone, 60 – CAP 00193 Roma – Italia – Telefono +39 06.3234623 – fax +39 06.3235618 – e-mail per contatti relativi al Servizio: contatti@previti.it – Partita IVA 04726561006 Consiglio dell’Ordine di appartenenza: Consiglio dellÂ’Ordine degli Avvocati e Praticanti Avvocati di Roma.
    2. Nella prestazione del Servizio gli Avvocati dello Studio Previti si atterranno scrupolosamente al rispetto della vigente versione del Codice Deontologico Forense.
    3. Il coordinatore e responsabile del Servizio è l’Avv. Alessandro La Rosa.
    4. Il Servizio è a pagamento e consiste nella possibilità di ricevere consulenza e assistenza legale via e-mail, senza doversi recare di persona presso lo Studio Previti ed è rivolto a chiunque desideri ottenere un parere legale in merito ad una specifica questione, utilizzando la posta elettronica. Attraverso tale attività viene fornita all’utente una articolata risposta al quesito posto dal richiedente con la quale verranno indicati sia i riferimenti normativi e dottrinali che gli indirizzi giurisprudenziali afferenti il caso in esame, con tutte le indicazioni necessarie per orientare il richiedente. Lo Studio Previti precisa che il Servizio verrà reso nel pieno rispetto di tutte le norme attualmente vigenti in materia di privacy e antiriciclaggio (d.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 e d.lgs. n. 56 del 20 febbraio 2004 e successive modifiche ed integrazioni). .
    5. La determinazione dei corrispettivi a titolo di onorari professionali per la prestazione del Servizio si conforma alle vigenti tariffe professionali di cui al Nuovo Tariffario Forense approvato con D.M. 8 Aprile 2004, n. 127 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Supplemento Ordinario, n. 115 del 18 Maggio 2004.
    6. Con riferimento all’esercizio del diritto di recesso dal Servizio così come disciplinato dall’articolo 5 del d.lgs. 185/1999, lo Studio Previti informa che tutta l’attività svolta sino all’accettazione del preventivo da parte del richiedente è gratuita. Successivamente all’accettazione del preventivo, l’esercizio del diritto di recesso ai sensi dell’articolo 5 del d.lgs. 185/1999 è escluso in conformità a quanto previsto dall’articolo 5, comma 3, lett. (a) del d.lgs. 185/1999.
    7. Il trattamento dei dati personali implicati dalla fornitura del Servizio avverrà in piena conformità a quanto previsto dal d.lgs. 30 Giugno 2003, n. 196 recante il Testo Unico delle norme in materia di tutela dei dati personali, secondo quanto dettagliatamente indicato nell’apposita Informativa.
    8. Con riferimento alle modalità operative di richiesta e fruizione del Servizio, lo Studio Previti informa che:
      1. L’utente interessato dovrà accedere alla sezione della presente piattaforma telematica denominata Consulenza; successivamente l’utente dovrà accedere al modulo elettronico che avrà cura di compilare integralmente ed inviare allo Studio Previti specificando l’area giuridica, il quesito ed il tipo di approfondimento richiesto;
      2. L’invio di tale modulo è esclusivamente finalizzato alla successiva ricezione – da parte dell’utente – di un preventivo relativo all’attività consulenziale richiesta che verrà trasmesso in via telematica dal Responsabile del Servizio. L’invio del modulo non comporta alcun impegno economico o di altro tipo a carico del richiedente;
      3. Lo Studio Previti si riserva di accettare le richieste di consulenza pervenute e, solo in tale caso, invierà allÂ’utente un messaggio di posta elettronica contenente il preventivo di spesa per la consulenza richiesta, indicando i tempi di evasione della relativa attività (solitamente non superiori a quattro giorni lavorativi decorrenti dalla data del pagamento effettuato dall’utente): qualora i quesiti recassero più questioni giuridiche o più domande, i tempi di evasione possono variare e verranno specificati unitamente allÂ’invio del preventivo;
      4. Nel caso lÂ’utente accetti i preventivi di spesa nonché le presenti condizioni di servizio (mediante la compilazione del format “Accetta il preventivo” e l’inserimento del codice di riferimento che verrà comunicato via e-mail) procederà al pagamento degli importi richiesti, specificando al contempo tutti i dati necessari per la fatturazione (per come indicati nel format “Accetta il preventivo”);
      5. Il pagamento degli onorari può essere effettuato dall’utente tramite bonifico bancario, secondo le procedure operative che verranno comunicate via e-mail a seguito dell’accettazione del preventivo;
      6. Non appena lo Studio Previti avrà ricevuto l’integrale pagamento del corrispettivo richiesto, il Professionista competente per materia verrà incaricato di redigere il parere consulenziale per la successiva spedizione al richiedente. La trasmissione del parere avverrà attraverso l’indirizzo di posta elettronica espressamente indicato dal richiedente all’atto dell’accettazione del preventivo, corredata dell’apposita fattura.