Premier League vince, ordine del Tribunale antipirateria

L’High Court of Justice ha emesso un ordine al fine di combattere lo streaming illegale dei giochi, con lo scopo di contribuire alla cessazione del fenomeno – sempre più diffuso – di diffusione di contenuti illeciti sul web. Al tal fine, sarà necessario l’ UK Internet Service Provider (ISPs) che consentirà alla lega di combattere la vendita illecita e l’utilizzo di dispositivi volti all’accesso illegale dei flussi delle partite. Un ordine simile già si ottenne durante la stagione 2016-17, quando più di 5.000 indirizzi IP furono bloccati a causa dello streaming illegale dei contenuti della Premier League.