Il ritorno dell’investimento nelle startup: i meccanismi di Liquidation Preference

Articolo dell’avvocato Milena Prisco pubblicato da Altalex

L’obbiettivo di un qualsiasi investitore è proteggere il proprio investimento ed ottenere un certo rendimento, minimizzando per quanto possibile l’alea del rischio di impresa, in prima battuta strettamente connesse alle logiche del business in cui si è investito. Al di là delle fluttuazioni congenite dovute ad elementi non sempre ponderabili legate al mercato in cui opera la start up, fortunatamente la protezione dell’investimento passa anche per rimedi contrattuali che vengono negoziati e previsti già nelle pattuizioni preliminari dei term sheet, per finire alla regolamentazione dei patti parasociali e dello statuto della società.

I meccanismi che dettano le regole volte a garantire il ritorno sull’investimento vengono definiti nelle clausole di liquidazione preferenziale, meglio note nel gergo dell’operazioni di private equity e venture capital come Liquidation Preference.

Continua a leggere su Altalex