“Nuove imprese a tasso zero” e “Smart&Start”

Fondi per ulteriori 95 milioni di euro (divisi tra 2017 e 2018) sono stati stanziati dalla Legge di Bilancio 2017 a favore delle misure “Nuove imprese a tasso zero” e “Smart&Start” già gestite da Invitalia (Agenzia per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa).
Le misure messe in campo a favore di iniziative relative all’autoimprenditorialità e all’autoimpiego si rivolgono a quelle società (cooperative comprese), costituite da non più di 12 mesi, in cui la maggioranza delle quote sia detenuta da donne o da giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni. Il piano prevede il finanziamento con mutui agevolati a tasso zero di programmi di investimento (non superiori a 1,5 milioni di euro). Gli investimenti dovranno poi essere realizzati entro 24 mesi dalla data di stipula del contratto e la restituzione potrà avvenire in 8 anni a decorrere dall’erogazione dell’ultima quota a saldo del finanziamento concesso. Per presentare la domanda è necessario registrarsi sul sito www.invitalia.it, presentare il business plan e la necessaria documentazione relativa alla società.