Federalberghi attiva a la clausola di salvaguardia prevista nel CCNL

Federalberghi, azienda del settore alberghiero aderente a Confcommercio, ha attivato a metà novembre la clausola di salvaguardia prevista nel CCNL a seguito della stipula del contratto collettivo con le aziende alberghiere aderenti a Confindustria. L’associazione di categoria ritiene, infatti, che le condizioni di miglior favore riconosciute per le aziende che si riconoscono nel contratto sottoscritto da Confidustria  debbano trovare immediata applicazione anche alle aziende rappresentate da Federalberghi. Per effetto della clausola di salvaguardia Federalberghi ha comunicato che per le proprie aziende associate trova applicazione la normativa di miglior favore in deroga alle previsioni del CCNL.

E’ stato rinnovato in forma unitaria, dopo due tornate di accordi separati, il CCNL per il settore metalmeccanico. L’intesa assume portata storica dopo otto anni di divisioni delle organizzazioni dei lavoratori. L’accordo i prevede un aumento medio di  circa 92 euro mese. La somma comprende anche misure di welfare aziendale e il recupero per l’inflazione a partire da giugno 2017.