L’Europa dichiara guerra alla contraffazione

Oltre 40 milioni di prodotti contraffatti, per un valore di quasi 650 milioni di euro, sono stati sequestrati solo nel 2015 alle dogane europee; circa il 91% dei sequestri ha dato luogo alla distruzione delle merci o all’avvio di un procedimento giudiziario per determinare l’eventuale coinvolgimento del titolare del marchio contraffatto nella violazione.

Sono solo alcuni dei dati divulgati lo scorso 23 settembre dalla Commissione Europea con la relazione sulla tutela dei diritti di proprietà intellettuale nell’Unione Europea, da cui si evincono i dati sulla tipologia merceologica contraffatta, utili a comprendere l’evoluzione della metodologia di diffusione delle merci illecite, affinché possano essere adottate misure sempre più efficaci per contrastare la violazione della proprietà intellettuale.01