Motori di ricerca e pubblicazione delle news

I motori di ricerca potrebbero essere tenuti al pagamento di un compenso a favore degli editori per gli estratti degli articoli che intenderanno pubblicare nelle proprie sezioni dedicate alle “news”. È quanto emerge da alcune dichiarazioni rilasciate dal portavoce della Commissione Europea, Christian Wigand: “La Commissione sta valutando se concedere agli editori un diritto connesso” al fine di garantire loro “una posizione più forte quando negoziano con altri protagonisti del mercato”. La ratio è quella di compensare, almeno in parte, le difficoltà a cui i media tradizionali stanno andando incontro a causa dei cambiamenti rivoluzionari che la tecnologia ha apportato alle modalità con cui oggi vengono diffuse le informazioni.