Crediti professionali

Lo studio legale associato ha legittimazione attiva a pretendere il pagamento del compenso professionale essendo l’associazione ex legge autonomo centro d’imputazione di rapporti giuridici rispetto ai crediti per le prestazioni svolte dai singoli professionisti a favore del cliente conferente l’incarico.

Questa la decisione della Corte di Cassazione che, con la recente sentenza n. 4268 del 4 marzo 2016 si è pronunciata in merito all’annosa questione della riscossione dei compensi professionali da parte dello studio legale associato che abbia delegato l’esecuzione dell’incarico professionale ai singoli avvocati facenti parte dello studio.